Bologna 40125, Italy
+39 347 517 719
info@htware.it

Chi domina le ricerche nel primo trimestre 2014?

Di nuovo Google, tra Microsoft e Yahoo!
Search market share 2014

Search market share 2014

Secondo i dati pubblicati ieri da Comscore, la situazione del mercato dei motori di ricerca, non è molto diversa dall’ultima rilevata nell’ultimo trimestre 2013.

Google mantiene la posizione in modo stabile, senza spostarsi di uno zero virgola nel mercato americano, conservando un solido 67,5%.

Lo scambio più vivace invece è sempre tra la seconda e la terza posizione, dove Bing si mangia un’altra fetta di mercato del suo partner Yahoo, dimostrando ancora una volta (come se ce ne fosse bisogno) quanto sia stata fallimentare la politica di partnership con Microsoft: Yahoo perde 0,2 punti percentuali (passando dal 10,3% al 10,1%), mentre Bing li acquista (passando dal 18,4% al 18,6%).

Si conferma quindi un trend di crescita per Bing, che nel giro di un anno ha aumentato il suo volume di circa un punto percentuale: poca cosa rispetto al gigante di Mountain View, che nonostante il marketing spinto di Matt Cutts e soci, non muove nessun searcher in più rispetto all’anno scorso.

Tra gli outsider delle ricerche, risulta in aumento anche Ask (si muove di un 0,1%, passando da uno share del 2,5% al 2,6%), mentre rimane stabile AOL (quelli della mia generazione forse ricorderanno quanto era potente questo motore prima dell’arrivo di Google, ora ridotto a rosicare le briciole di una torta divorata da BigG) fermo su uno share dell’1,3%.

Ecco la classifica ufficiale del primo trimestre 2014:

Search market share Q1-2014

Search market share Q1-2014

Infine, se vuoi dare uno sguardo anche oltre alla provincia americana, ecco alcuni dati globali sull’utilizzo dei motori di ricerca nel mondo:

Top Search Engine Share Trend

Top Search Engine Share Trend

Come puoi notare il concorrente principale di Google nel mondo non è Microsoft: ha gli occhi a mandorla e parla cinese… si chiama Baidu e da agosto dello scorso anno ha cominciato una scalata inarrestabile!

Più o meno da quando Google ha abbandonato la Cina e quel miliardo scarso di potenziali utenti dei motori di ricerca…

Peccato che il grafico di Netmarketshare non abbia dati per Yandex (il motore di ricerca russo) rapportati al resto del mondo: altrimenti sarebbe questo il secondo principale concorrente globale di Google…