Come trovare domande per l'ispirazione
Come trovare domande per l’ispirazione 2

[Torna alla prima parte]

Le domande degli utenti on-line possono diventare una fonte inesauribile di notizie per il blogger.

Nella prima parte del suo intervento, Ann Smarty (Search Engine Journal) ci ha fornito alcuni spunti utili su Quora. Ecco la seconda e ultima parte delle “sorgenti di notizie” consigliate da Smarty.

SerpStat

Questo servizio non usa le domande in un modo comune: SerpStat è uno strumento per query di ricerca che ti permette di scoprire come le persone utilizzano parole chiave, più o meno popolari, nelle loro ricerche sul web.

Si tratta di uno strumento utilissimo per raccogliere dati e soprattutto, scrive Smarty, tutte quelle informazioni che non ti saresti mai aspettato di trovare.

SerpStat funziona come un motore di ricerca per singoli termini (solo uno alla volta): qui puoi selezionare il tab “solo domande” che usa un algoritmo differente per trovare domande e interrogativi degli utenti.

Domande su SerpStat
Domande su SerpStat

I risultati possono essere poi esportati e salvati in formato testo.

A completare il quadro degli strumenti per il suggerimento di parole chiave, Smarty aggiunge UberSuggest e Keyword.io.

Twitter

Anche il popolarissimo social network può essere utile per trovare ispirazioni sui contenuti, utilizzando i suoi operatori di ricerca avanzata.

Se utilizziamo la stringa di ricerca in questo modo:

[keyword ? -filter:links]

Il risultato ottenuto sarà un elenco di tutti i tweet che contengono la keyword nella forma di una domanda, eccetto i tweet che contengono link: quindi vedrai solo i cinguettii con conversazioni reali e non quelli a scopo promozionale (salvo i tweet a pagamento).

Il feed ottenuto può essere utilizzato per raccogliere idee sui contenuti e, inoltre, connettersi a utenti e comunità di utenti rilevanti di Twitter sugli argomenti che hai scelto e aiutarli a risolvere i loro problemi.

Se poi trovi molto soddisfacente una particolare query di ricerca, puoi impostarne un tracciamento continuo con alcuni strumenti come Tweetdeck e archiviarli con Cyfe.

MyBlogU

Smarty lascia per ultimo lo strumento di cui si assume la maternità: MyBLogU.

“Non si tratta di un sito di domande”, ammette Smarty, ma di un sistema per il crowdsourcing (ricerca tra la folla) delle idee per contenuti: in sostanza utilizza il potere di molti per scovare un singola e brillante idea su cui lavorare.

Tutto quello che devi fare per ricevere domande su argomenti specifici è quello di creare una richiesta per un brainstorm collettivo e chiedere alle persone di inviarti le domande a cui sono più interessate su quell’argomento.

Ogni cosa che viene spedita attraverso la piattaforma rimane privata e quindi potrà essere utlizzata direttamente nei tuoi contenuti. Secondo Smarty, in questo modo buona parte dei tuoi articoli si scriverà da sola (prelevando pezzi di contenuto già scritti e, ovviamente, citandoli).

Dall’altra parte invece potresti diventare uno che contribuisce a richieste avanzate da altri e quindi essere citato poi nei loro articoli: uno strumento ideale per costruire autorevolezza e dare valore al tuo brand.

E tu quali altri strumenti conosci per trovare ispirazioni per gli articoli del tuo blog?

Comments are closed.