Mobile UX
Mobile UX

L’ultimo test sulla user experience di Google non ti è piaciuto molto: ma in realtà oltre la punta dell’iceberg dell’authorship negata rivelata da Mueller c’è qualcosa di più…

Gli ingegneri di Mountain View stanno effettuando nuovi test sull’esperienza d’uso nella ricerca su dispositivi smartphone e mobile: ecco alcune anticipazioni fornite da Jennifer Sleg (Search Engine Watch).

Dopo aver tolto qualcosa al frammento dell’autore, Google restituisce titoli più grandi e info cards.

Novità che secondo Slegg modificheranno i risultati della ricerca da dispositivi mobili: se attualmente sei posizionato in cima ai risultati per le tue query e hai i sitelinks (link posizionati sotto il risultato “importante” di una ricerca), puoi aumentare in modo significativo il tuo CTR.

Titoli più grandi per siti web con sitelinks

Il primo test diffuso da Google Operating System, sostiene Slegg, ti renderà molto felice!

Quando il primo risultato di una ricerca è un sito che ha molteplici sitelinks, Google aumenta l’altezza del font per quel titolo: questo significa che su molti dispositivi mobili, gli utenti vedranno solo il primo risultato di una ricerca, perché tutti gli altri finiranno sotto la prima schermata.

Prima schermata di risultati mobile per Amazon
Prima schermata di risultati mobile per Amazon

Il titolo viene troncato molto di più, rispetto ad un normale risultato di ricerca: ciononostante il titolo più grande attira molto di più l’attenzione dell’utente e potrebbe portare ad un aumento della frequenza di click.
Questo cambiamento sembra funzioni per diverse frasi di ricerca, sia su dispositivi Android che iOS, su Google Chrome e su Safari.

Info Cards

Info Card di Google
Info Card di Google

Le Info Cards diventeranno l’alter ego del knowlegde graph nella ricerca da smartphone: si tratta di un biglietto da visita che occupa tutto lo spazio a disposizione sulla prima schermata e può contenere anche sitelinks.

Il test con le info cards è attivo solo per utenti che non siano collegati con i loro account Google, per cui se hai intenzione di fare una prova, prima devi uscire dal tuo account oppure utilizzare la navigazione privata.

Comments are closed.