SEO Internazionale in GWT
SEO Internazionale in GWT

La SEO Internazionale non ha scorciatoie o corsie preferenziali rispetto a quella locale: anzi, all’intera ricetta di fattori on-page e off-page, si aggiunge il problema della traduzione.

Come scrive Ashley Zeckman (Search Engine Watch), il problema non è solo legato all’inglese.

Per raggiungere alcuni mercati e i loro consumatori è necessario utilizzare linguaggi nativi (es. russo, cinese, giapponese, etc.).

Eppure il problema non è la traduzione in sé, ma come comunicare a Google che esistono versioni alternative (in lingue diverse) di una stessa pagina web.

Da ieri questo controllo è diventato meno impegnativo: sul Webmaster Central Blog è stata annunciata l’aggiunta di un nuovo strumento di report nelle GWT (Google Webmaster Tools).

Il nuovo tool, International Targeting (nel gruppo degli strumenti per l’analisi del traffico), è stato studiato per aiutare a risolvere i problemi che si potrebbero verificare con il valori dell’attributo rel e hreflang.

L’atttributo hreflang serve per istruire il crawler a riconoscere versioni alternative per diversi paesi: ecco qui sotto un esempio di implementazione per l’inglese, il francese e lo spagnolo:

< link rel=”alternate” href=”http://esempio.com/en/test.htm” hreflang=”en” />
< link rel=”alternate” href=”http://esempio.com/fr/test.htm” hreflang=”fr” />
< link rel=”alternate” href=”http://esempio.com/sp/test.htm” hreflang=”es” />

International Targeting (GWT)
International Targeting (GWT)

Lo strumento International Targeting può aiutarti a risolvere problemi che (normalmente) si possono presentare quando l’attributo hreflang è da aggiungere a centinaia e centinaia di pagine.

Il report di GWT ti segnala quanti errori (“no return tags“) si verificano, presupponendo che tutte le pagine collegate tra di loro debbano essere dotate dell’attributo per la lingua alternativa.

Inoltre riporta messaggi di errori quando non sono corretti i codici di lingua utilizzati: “unknown language code”.
Qui sotto l’esempio segnalato da Zeckman sul codice ‘jp’ (ma non ancora troppo smart, per suggerire ‘ja’).

International Targeting (GWT)
International Targeting (GWT)

 

One Comment

  1. Complimenti Marco, ottime chicche come sempre!