Bologna 40125, Italy
+39 347 517 719
info@htware.it

La strada naturale del link building: costruire relazioni e organizzare eventi

Piramide della costruzione di relazioni
Piramide della costruzione di relazioni

Piramide della costruzione di relazioni

Alza la testa ed esci all’aria aperta: è (quasi) primavera.

Prima del risveglio dei sensi, accompagna l’uscita dall’inverno (quale inverno?!) con una buona passeggiata: camminare per strada, in una contrada non troppo affollata di auto e sotto l’ombra dei boccioli di pesco, potrebbe ripopolare di ossigeno il tuo cervello fritto dalle keywords e portarti in mezzo a persone vere. Quelle con due gambe, due braccia e, più spesso di quanto tu creda, una testa!

Lo so, mi stai leggendo, mentre ti cresce la gobba sul monitor o la tendinite per l’iPad: giustamente mi maledici, perché ti parlo di primavera… Ok, comunque prendi fiato, il nostro topic è sempre la SEO e non la vacanza ormonale!

Il tema è sempre quello più caldo, indubbiamente centrale, in ogni strategia SEO: il link building. Allora cosa c’entra la primavera?

Ha un senso, trova una posizione più comoda e cerca di seguirmi: costruire link significa costruire relazioni pubbliche e sociali. Esistono diversi canali per costruire queste relazioni, ma per fortuna esistono anche diversi luoghi!
I luoghi sono quelli fisici, dove le persone si incontrano, si scambiano opinioni e si confrontano: senza il limite dei 140 caratteri, senza l’attesa di una pausa caffè e senza finire in coda come ultimo task della giornata.

Per gli amici ci sono i pub e i ristoranti, ma per incontrare altri colleghi oppure per studiare altre persone coinvolte nella comunicazione di un prodotto o di un servizio esistono gli eventi formativi e le conferenze di settore.
Partecipare a una conferenza non significa solo fare presenza, per poi portarsi a casa il “pezzo di carta” da appendere vicino al poster di Mike Bongiorno: bisognerebbe tentare di rompere il ghiaccio almeno con la persona seduta al tuo fianco, se non addirittura abbandonare la compagnia smidollata con cui ci si è presentati e tentare di avventurarsi in mezzo alla gente che discute (lontano dal buffet).

Non esistono eventi di questo tipo nella tua regione o nella tua provincia?! Bene è il momento in cui il consulente SEO deve dimostrare di essere anche un pierre a 360 gradi: coinvolgi altri esperti del settore di cui ti stai occupando e invitali ad un evento che sarai tu ad organizzare.

Come ho già avuto modo di sottolineare alcuni mesi fa, quasi all’alba di questo blog, l’organizzazione di un evento è un fatto che in sè genera link e condivisioni: tutte le aziende, gli enti, gli esperti e i professionisti coinvolti saranno, subito dopo di te, i principali promotori dell’evento e porteranno (se richiesto) il loro contributo in forma di link, like, RT o +1.

Non solo: l’evento serve per conoscere altre persone. Tutti coloro che ne hanno preso parte, attirati dal tema e dai segnali sociali, diventano nuovi interlocutori da coinvolgere e da cui ricevere nuove citazioni e nuove condivisioni.
Se durante l’evento intervengono diversi speaker, prendi in considerazione l’idea di intervistarli e postare ciascuna intervista in un video su YouTube: nemmeno un diluvio di likes potrebbe contenere il loro ego smisurato…

Ogni link guadagnato nella fase organizzativa, durante l’evento e, soprattutto, nell’happy hour, è un link naturale al 100%, di origine controllata, senza conservanti e additivi chimici.

Conosci forse qualche altra strategia più eco-sostenibile di questa ? Per l’eco-sistema di Google, si intende…
A questo punto ti aspetto per discuterne direttamente, cosa ne dici?