Bologna 40125, Italy
+39 347 517 719
info@htware.it

Ricerca semantica: come utilizzare i microdata di schema.org (2)

Tutti i brevetti di Google sui dati strutturati
Ricerca semantica e microdata

Ricerca semantica e microdata

(Prima parte) Siamo nella stagione clou per i regali e gli acquisti on line, che anche quest’anno domineranno il mercato consumer.
Le statistiche dicono che per questo Natale i consumi si ridurranno ancora, cosa probabilmente vera: questo non significa che non ci saranno acquisti, piuttosto che ogni acquisto verrà valutato con molta più attenzione e con un occhio di riguardo al risparmio (anche di file nei negozi e nei supermercati).
Su questo nuovo atteggiamento dei consumatori vi segnalo un articolo interessante, ma quello che è certo è che per molti retailers on line, tutto questo potrebbe tradursi in nuove opportunità, se saranno in grado di convincere i loro utenti e anche i motori di ricerca in termini di offerta, affidabilità e servizi collegati.

Per convincere i motori di ricerca occorre dare a loro in pasto informazioni ricche e dettagliate sul nostro store on line, e come abbiamo spiegato nel post precedente, i tag semantici (o microdata) di schema.org sono la soluzione ideale.

I microdata sono un sistema di etichettatura universale (condivisa da Google, Yahoo e Bing) che consente ai search engines di fornire risultati ad una ricerca semantica, ovvero basata sull’intento e sul significato della query, piuttosto che sulle sue keywords. Inoltre permettono di arricchire le snippet (contenuto che descrive il risultato di una ricerca) nelle SERP.

Vi riportiamo qui sotto un esempio di come potrebbe essere strutturato l’HTML di uno shop on line per la vendita di cartoline natalizie.
L’itemscope principale da utilizzare è Product. L’informazione più importante, il nome del prodotto (name), insieme alla sua descrizione (description) si possono collocare in un hgroup (solo HTML5) per valorizzarli entrambi come intestazione della pagina di prodotto e, a seguire l’immagine principale del prodotto (image) con il suo testo alternativo (alt) per ottimizzarla nella ricerca immagini. Notare poi che per il prezzo e la disponibilità del prodotto è necessario utilizzare un altro itemscope: Offer, con le proprietà price e availability.

Inoltre, collegando il contenuto dei tag al cms che gestisce lo store e i suoi acquirenti, è possibile assegnare un’etichetta di schema.org ai feedback ricevuti, sia presi separatamente (itemscope: Review), sia in forma aggregata (itemscope: AggregateRating).
Mostrare i feedback è un’operazione essenziale per migliorare l’affidabilità del negozio, con o senza microdata: con i tag semantici possiamo portare queste informazioni direttamente nelle pagine dei risultati di una ricerca insieme al nome e alle caratteristiche del nostro prodotto.

<div itemscope itemtype="https://schema.org/Product">
  <hgroup>
    <h1 itemprop="name">Cartolina di auguri</h1> 
    <h2 itemprop="description>Cartoline di auguri natalizi con renne, abeti e regali</h2>
  </hgroup>
  <img src="cartolina-auguri.jpg" alt='Cartolina di auguri natalizi' />

  <div itemprop="offers" itemscope itemtype="https://schema.org/Offer">
    Prezzo <span itemprop="price">€0.10</span>
    <link itemprop="availability" href="https://schema.org/InStock" />Disponibile
  </div>

  Recensioni:
  <div itemprop="review" itemscope itemtype="https://schema.org/Review">
    <span itemprop="name">Economico e di sicuro effetto</span> -
    by <span itemprop="author">Pinco Pallino</span>,
    <meta itemprop="datePublished" content="2013-12-23">23 Dicembre 2013
    <div itemprop="reviewRating" itemscope itemtype="https://schema.org/Rating">
      <meta itemprop="worstRating" content = "1">
      <span itemprop="ratingValue">1</span>/
      <span itemprop="bestRating">5</span>stars
    </div>
    <span itemprop="description">Con 10 euro ho fatto gli auguri a 100 persone! </span>
  </div>

...

  <div itemprop="aggregateRating"
    itemscope itemtype="https://schema.org/AggregateRating">
   Punteggio: <span itemprop="ratingValue">3.5</span>/5
   basato su <span itemprop="reviewCount">11</span> Recensioni
  </div> 
</div>

Una volta completata la ristrutturazione della vetrina e degli “scaffali” del tuo store, puoi controllare lo stato dei tuoi snippet attraverso lo strumento che Google mette a disposizione nelle sue Webmaster Tools: Strumento di test per i dati strutturati.