Bologna 40125, Italy
+39 347 517 719
info@htware.it

Tag: white hat

SEO Infographic

SEO Infographic: come ottimizzare un sito web senza spam e senza fare troppo poco

Ogni tattica SEO porta con sé due rischi: se viene usata in modo massicio e indiscriminato si trasforma in spam e conduce verso una probabile penalizzazione algoritmica e/o manuale ed un percorso di riabilitazione incerto e dall’esito tutt’altro che scontato. Se invece viene usata in modo troppo blando, non porta ad alcun risultato: con il…
Leggi tutto

L'utilità di un consulente SEO

Come può esserti ancora utile un consulente seo?

“Mi chiamo George Nielsen, sono un consulente SEO e sono orgoglioso di esserlo”. Non è terapia di gruppo e, nonostante i numerosi casi di crisi maniaco-depressive scatenate nel comparto black hat seo, sono ancora poche le cliniche convenzionate per le terapie individuali. La medicina moderna, come il pusher dietro l’angolo, consiglierebbe i farmaci: ma il…
Leggi tutto

Matt Cutts e Eric Enge

Nel 2014 la SEO non si auto-distruggerà, si trasformerà…

“La SEO sta crescendo”: così Eric Enge apre la sua analisi su questa nuova fase della SEO e sulle nuove sfide che si apriranno nel 2014 per consulenti e marketers. Parte da un giudizio duro sul passato. “Per un decennio, dice Enge, la SEO è stata riempita di schemi facili per arricchirsi e il collegamento…
Leggi tutto

SEO Infographic

SEO Infographic: basi della SEO, pagerank e tecniche di black hat

Per la terza settimana consecutiva, vi proponiamo le migliori infographic, sul tema della SEO e del digital marketing più in generale, selezionate attraverso le vostre segnalazioni (galleria 1, galleria 2). Le infographic rappresentano uno strumento didattico molto utile per facilitare l’apprendimento. In questa nuova galleria vi proponiamo tre argomenti, per approfondire tre diversi aspetti della costruzione (ma…
Leggi tutto

Google Hummingbird: 10 mesi dopo

Google Hummingbird: il nuovo algoritmo leggero come un colibrì

Ancora una volta sono gli animali a rappresentare le novità di Google. Dopo il Panda e il Pinguino è la volta del Colibrì. Tutti animali dall’apparenza innocua, indispensabili all’eco sistema, ma come ogni nuova specie di algoritmo sarà in grado, ugualmente, di scatenare nuove ansie negli specialisti SEO, sia di black che di white hat.…
Leggi tutto